Centro Reiki tradizionale giapponese Sardegna

Centro Reiki tradizionale giapponese Sardegna

In evidenza

Cos’ è il reiki?

靈氣 – 霊 気 – レ イ キ Reiki

Reiki è un termine giapponese.

[靈] Rei significa qualcosa di miracoloso, etereo, trascendente e sacro.

[氣] Ki significa nell’atmosfera o qualcosa di sottile o l’energia dell’universo.

Il Reiki è soprattutto un’esperienza personale difficile da spiegare, possiamo dire che l’unico modo per comprenderlo è farne esperienza. Potremmo dire che è l’energia che permea tutte le cose, la fonte che sostiene la vita.
Un’energia neutra trascendentale e sacra ed è proprio per questo che gli si attribuisce un potere di guarigione attraverso un processo di riequilibrio energetico completo “olistico”.
L’obiettivo finale è raggiungere la pace interiore o Anshin Ritsumei.
Il Komyo è uno degli stili di Reiki che riporta il messaggio originario di Mikao Usui il suo fondatore.
Semplice ed accessibile a tutti non richiede attitudini o qualità particolari ma solo il desiderio di sperimentarlo
Se questo articolo vi ha incuriositi e desiderate accedere anche voi all’energia del Reiki date un’occhiata alla nostra pagina Incontri aperti troverete tutte le informazioni necessarie e se desiderate scoprire di più navigate attraverso il nostro menù.

principale.

reiki

Calendario dei corsi di Reiki

Trattamento terapeutico Reiki
  • I nostri corsi sono esclusivamente di Reiki tradizionale giapponese
  • I corsi hanno, in genere un monte ore di circa 7 ore
  • Dopo il corso c’è sempre la possibilità di praticare e approfondire nel nostro Dojo gratuitamente
  • Corso Shoden, primo livello di apprendimento domenica 11 Dicembre, dalle ore 9.45 alle ore 19.00
  • Corso Shoden primo livello di apprendimento– domenica 8 gennaio dalle ore 9.45 alle ore 19.00
  • Corso Shoden primo livello di apprendimento- domenica 22 gennaio dalle ore 9.45 alle ore 19.00
  • Corso Shoden primo livello di apprendimento– domenica 5 febbraio dalle ore 9.45 alle ore 19.00

  • I nostri corsi infrasettimanali su richiesta
    , si svolgono in due serate per un monte ore di circa 6/7 ore.
    Per l’iscrizione chiediamo gentilmente conferma una settimana prima della data del corso
    WhatApp:320 901 1750
    mail:centro.reiki.sardegna@gmail.com



Aforismi Reiki..

L’energia Reiki si distribuisce naturalmente adattandosi a qualsiasi contenitore. E’ di per se indivisibile, quindi unione tra cielo e terra, comprende tutto, anche i diversi metodi che la utilizzano. Trovo questa visione rasserenante e, lasciatemelo dire, illuminante. La sua distribuzione, sempre equa fa si che si possano creare diversi metodi, adattandola alle proprie competenze“.
———–
Dai pure un occhiata ai nostri corsi: Calendario dei corsi di Reiki 
———————————————————————————————

 

“Perfino gli onesti luminosi come Buddha o Gesù capirono che essi stessi non erano che una piccola parte della grande presenza divina. Questa presenza divina è Reiki. Per favore, non fraintendere Reiki come metodo di guarigione per malanni fisici. La base del Reiki è l’Amore e dobbiamo lavorare su questo ogni giorno con tutto il nostro cuore.

Kimiko Koyama, sesto presidente della Usui Reiki Ryoho Gakkai”
————————————————————————————

“Non pensarci è molto efficace, non fare è il massimo per guarire.”
Hyakuten Inamoto

——————————————————————————————

“Il Reiki guarisce il presente, ma anche il passato e il futuri; guarisce il sano e il malato, il ricco e il povero, il giovane e il vecchio.; guarisce l’Indù, il cristiano, il buddhista, il mussulmano e l’ebreo, non importa dove si trovino o cosa facciano.
Reiki ha trasceso le differenze e unito tutte le religioni, le razze e i popoli che vivono e amano nei vasti spazi di questo pianeta.
Mara Feroldi  Shihan Komyo ReikiDo

————————————————————————————

 

“Reiki è  al 90%pratica , è teoria al 10%”

 

——————————————————————————————-

“Come puoi sentire l’aria che respiri, così, allo stesso modo puoi percepire l’energia Reiki all’interno e all’esterno del tuo corpo”.

————————————————————————————
“Senza un’ombra,
Senza nuvole, scorre sempre chiara,
La luce che splende
In parole cristalline che fanno
Brillare la profondità dei cuori sinceri”

(Imperatore Meiji, 1852-1912)

——————————————————————————-

Reiki non cambia la vita di nessuno, tuttavia molte persone quando incontrano il Reiki, cambiano il loro modo di vivere la vita.
CP
———————————————————————————————
Nessuna esperienza con il Reiki promette la  felicità,  se non riconosci te stesso come fonte di felicità.
CP
—————————————————————————————————-L’insegnate di Reiki è l’ideale dello studente, e allo stesso tempo il suo potenziale
CP
————————————————————————————————
“Guarire significa ritornare allo stato originale di perfezione”
Hiroshi Doi 
————————————————————————————————–
L’insegnante Reiki è, o dovrebbe essere un eccellente studente dell’insegnamento che rappresenta.
C.P
—————————————————————————————————-Il Reiki non è solo imposizione delle mani, di fatto Reiki è uno strumento di relazione a 360°
C.P
—————————————————————————————————-
Non limitarti a fare del Reiki qualcosa che hai, piuttosto rendilo qualcosa che fai, o meglio ancora qualcosa che SEI!
Sii Reiki. C.P


 

 


Reiki per riequilibrare mente e corpo

La vera salute viene ripristinata quando mente, corpo e spirito sono in equilibrio e lavorano insieme in armonia.”
E’ da sottolineare e contestualizzare il termine che troviamo anche nella tavola dei principi redatta da UsuiSensei:Kaizen (改善) – un’azione intrapresa, volta ad un costante  miglioramento.
Kaizen, infatti, è un termine interessante. Nel contesto di Usui Reiki Ryoho, Shin ShinKaizen si riferisce al miglioramento continuo del proprio corpo (salute) e mente (saggezza) attraverso una pratica seria.
Da quest’ultimo punto appare evidente che Reiki è una pratica semplice, ma che va praticata con costanza, il cui obbiettivo è, in sostanza, il riequilibrio del sistema mente e corpo

Centenario Usui Reiki Ryoho

Dopo la morte di Uusui Sensei, i suoi allievi dedicarono a lui questa lapide commemorativa
Ad Usui sensei, visto la sua opera furono riconosciuti alti meriti, e sopra tutto una grande umanità

Celebra i 100 anni di Usui Reiki Ryoho e Usui Reiki Ryoho Gakkai.La traduzione della Usui Sensei Memorial Stone di Inamoto Hyakuten. 靈法肇祖 usui sensei monumento al meritoREIHO CHOSO USUI SENSEI KUDOKU NO HIMemoriale dei meriti di Usui Sensei,il fondatore di Reiho (Reiki Ryoho)Ciò che si ottiene dentro di sé dopo aver accumulato i frutti dello studio e dell’addestramento disciplinato è chiamato ‘Toku’ e ciò che può essere offerto agli altri dopo aver diffuso un percorso di insegnamento e salvezza è chiamato ‘Koh’. Solo con alti meriti e grandi virtù si può essere un grande maestro fondatore. Gli uomini sagaci e brillanti dei tempi antichi o i fondatori di nuovi insegnamenti e sette religiose erano tutti così. Qualcuno come Usui Sensei può essere annoverato tra loro. Sensei ha appena fondato il metodo basato sul Reiki dell’universo per migliorare la mente e il corpo. Avendo sentito parlare della sua reputazione dappertutto, la gente si affollava per cercare i suoi insegnamenti e trattamenti. Ah, quanto è popolare! Sensei, comunemente noto con il nome ‘Mikao’, con un nome in più (pseudonimo) ‘Gyohan’ è da Taniai-mura (villaggio) Yamagata-gun (contea), Gifu-ken (prefettura). Discende da Chiba Tsunetane. Il nome di suo padre era Taneuji ed era comunemente chiamato Uzaemon. Sua madre apparteneva alla famiglia Kawai.Sensei nacque il 15 agosto del primo anno di Keio (C.E.1865). Fin dalla sua giovinezza, ha superato i suoi compagni nel duro lavoro e nell’impegno. Quando è cresciuto, ha visitato l’Europa e l’America e ha studiato in Cina. Nonostante la sua volontà di avere successo nella vita, si bloccò e cadde in grandi difficoltà. Tuttavia, di fronte alle avversità si sforzò di allenarsi ancora di più con il coraggio di non cedere mai.Un giorno, scalò il Kurama-yama e dopo 21 giorni di una severa disciplina senza mangiare, improvvisamente sentì un Grande Reiki sopra la sua testa e raggiunse l’illuminazione e ottenne il Reiki Ryoho. Poi, l’ha provato su se stesso e ha sperimentato sui suoi familiari. L’efficacia è stata immediata. Sensei pensava che sarebbe stato molto meglio offrirlo ampiamente al grande pubblico e condividerne i benefici piuttosto che migliorare il benessere dei propri familiari.Nell’aprile dell’11° anno di Taisho (E.V.1922) si stabilì a Harajuku, Aoyama, Tokyo e fondò il Gakkai per insegnare Reiki Ryoho e dare trattamenti. Anche all’esterno dell’edificio era pieno di paia di scarpe dei visitatori che erano venuti da lontano e da vicino.Nel settembre del 12° anno (E.V.1923) ci fu un grande terremoto e scoppiò una conflagrazione. Ovunque c’erano gemiti di dolore da parte dei feriti. Sensei, provando pietà per loro, usciva ogni mattina per andare in giro per la città, e guarì e salvò un numero innumerevole di persone. Questo è solo un quadro generale delle sue attività di soccorso durante una tale emergenza.Più tardi, quando il “dojo” divenne troppo piccolo, nel febbraio del 14 ° anno (C.E.1925) la nuova casa suburbana fu costruita a Nakano secondo la divinazione.A causa della sua reputazione rispettata e di vasta portata, molte persone dei distretti locali desideravano invitarlo. Sensei, accettando gli inviti, andò a Kure e poi a Hiroshima e Saga, e raggiunse Fukuyama. Inaspettatamente si ammalò e morì lì. Era il 9 marzo del 15° anno di Taisho (E.V.1926) all’età di 62 anni.Sua moglie era Suzuki, e si chiamava Sadako. Nacquero un ragazzo e una ragazza. Il ragazzo si chiamava Fuji e succedette alla famiglia. La personalità di Sensei era gentile e modesta e non si comportava mai in modo ostentato. Il suo fisico era grande e robusto. Indossava sempre un sorriso contento. Era robusto, tollerante e molto prudente nell’intraprendere un compito. Era per natura versatile e amava leggere libri. Si impegnò in libri di storia, libri di medicina, scritture buddiste, scritture cristiane ed era esperto in psicologia, taoismo, persino nell’arte della divinazione, dell’incantesimo e della fisionomia. Presumibilmente il background del sensei nelle arti e nelle scienze gli offrì nutrimento per la sua coltivazione e disciplina, ed era molto ovvio che fu questa coltivazione e disciplina che divenne la chiave per la creazione del Reiho (Reiki Ryoho).Riflettendoci, Reiho pone particolare enfasi non solo sulla guarigione delle malattie, ma anche sul godimento del benessere nella vita correggendo la mente e rendendo il corpo sano con l’uso di un’innata capacità di guarigione. Quindi, prima di insegnare, l’Ikun( ammonimento) dell’imperatore Meiji dovrebbe essere letto con riverenza e FiveI precetti devono essere cantati e tenuti a mente mattina e sera.In primo luogo si legge: “Oggi non arrabbiate”, in secondo luogo si legge: “Non preoccupatevi”, in terzo luogo si legge “Siate grati”, in quarto luogo si legge: “Lavorate con diligenza”, in quinto luogo si legge: “Siate gentili con gli altri”. Questi sono veramente grandi insegnamenti per la coltivazione e la disciplina che concordano con quei grandi insegnamenti degli antichi saggi e dei saggi. Sensei chiamò questi insegnamenti “Arte mistica per invitare la felicità” e “Medicina miracolosa per “guarire tutte le malattie”; Notate le caratteristiche eccezionali degli insegnamenti.Inoltre, quando si tratta di insegnare, dovrebbe essere il più facile e comune possibile, niente di elevato. Un’altra caratteristica nota è che durante la seduta in meditazione silenziosa con Gassho e recitando i Cinque Precetti mattina e sera, le menti pure e sane possono essere coltivate e messe in pratica nella propria routine quotidiana. Questo è il motivo per cui Reiho è facilmente ottenibile da chiunque. Recentemente il corso del mondo è cambiato e un grande cambiamento di pensiero ha avuto luogo. Fortunatamente con la diffusione di questo Reiho, ci saranno molti che possono essere utili alla via del mondo e alle menti delle persone. Come può essere solo per il beneficio di guarire le malattie croniche e le lamentele di lunga data?Poco più di 2.000 persone divennero studenti del Sensei. Quei discepoli anziani che vivevano a Tokyo si riunirono al dojo e portarono avanti il lavoro (del defunto Sensei) e anche quelli che vivevano nei distretti locali diffusero gli insegnamenti. Anche se sensei non c’è più, reiho dovrebbe ancora essere ampiamente propagato nel mondo per molto tempo. Ah, quanto è importante e grande Sensei che offre gli insegnamenti alle persone là fuori dopo essere stato illuminato dentro!Ultimamente i compagni discepoli si consultarono tra loro sulla costruzione del memoriale di pietra in un cimitero del Tempio Saihoji a Toyotama-gun in modo da onorare i suoi meriti e renderli immortalati e mi fu chiesto di scriverlo.Mentre mi sottometto profondamente alla grandezza del Sensei e sono felice per le relazioni insegnante/discepolo molto amichevoli tra i compagni di studio, non potevo rifiutare la richiesta, e ho scritto un riassunto nella speranza che alle persone in futuro venga ricordato di guardarlo con riverenza. Febbraio, 2° anno di Showa (C.E.1927)Composto da: Okada Masayuki, Dottore in Letteratura Ju-sanmi (subordinato di 3° rango),Kun-santo (3° Ordine al Merito)Calligrafia di: Ushida Juzaburo, Contrammiraglio della Marina,Ju-yonmi (subordinato 4 ° rango),Kun-santo (3° Ordine al Merito),Ko-yonkyu (il servizio distinto 4a classe)
La traduzione è di Inamoto Sensei il contenuto è nella pagina Fb della Komyo ReikiDo International
https://www.facebook.com/KRD.International

Inamoto Sensei – 2017 – workshop Komyo ReikiDo


Auto purificazione


Il concetto di auto-purificazione e auto-crescita si basa su ciò che Mikao Usui ha sintetizzato come Hatsurei Ho. È un metodo per la nostra purificazione e sviluppo spirituale che integra diverse tecniche che compongono l’ Hatsurei Ho che è considerato nel Reiki tradizionale giapponese, un esercizio fondamentale.
Kenyoku, Joshin kokyuho, seishin toitsu, con l’aggiunta della recita dei Gokai, in fine ci dedichiamo all’auto trattamento. Questa integrazione di tecniche può rappresentare un allenamento ideale, semplice e alla portata di tutti.

Siediti su una sedia, o anche in terra nella posizione del loto o seitsa, basta mantenere la schiena dritta ( non rigida ), fai Gassho con le mani giunte vicino al cuore, focalizza la tua attenzione sul respiro ed inizia il tuo allenamento.

Kenyoku ( purificazione del corpo e delle mani )

Joshin Kokyu Ho ( purificazione della mente )

Seishin Toitsu ( concentrazione mentale )

Gokai: ( Principi Reiki ) recita con la voce dei cinque principi in giapponese.


Chiryo ho ( metodo di trattamento ) Nb: in questo caso si tratta dell’auto-trattamento, tuttavia questo allenamento è efficace anche come preparazione prima di effettuare un trattamento a seconde persone.


Quando comprendiamo l’obiettivo finale dello Shin Shin Kaizen Usui Reiki Ryoho , che è lo stato massimo dell’Anshin Ritsumei , capiamo che la pratica delle tecniche di auto-purificazione e di auto-crescita è essenziale. Nella sua ultima tappa della sua ricerca personale, Usui si dedicò alla meditazione Zen, tuttavia, alla fine dovette eseguire discipline spirituali estremamente dure per raggiungere lo stato raggiunto. 
Contrariamente a quanto avrebbero fatto gli insegnanti spirituali tradizionali, Usui scelse di non obbligare i suoi studenti a sottoporsi a pratiche severe da lui stesso svolte, creò un metodo in cui i suoi studenti potessero evolversi nel modo più semplice e piacevole. In questo modo, gli studenti potrebbero avanzare lentamente, ma costantemente, sulla strada per Anshin Ritsumei .
Il Reiki è uno strumento che mira, prima di tutto, alla autopurificazione la quale non si limita a queste importanti tecniche, ma include in sè anche tecniche di auto trattamento con l’applicazione delle mani in determinati punti del corpo.
Di fatto il metodo Reiki trova la sua massima risonanza con l’energia Reiki quando si applicano l’insieme delle tecniche interno del sistema, non è poi così difficile l’applicazione pratica, basta solo ritagliare dal proprio spazio personale una mezz’ora volta esclusivamente alla pratica e vedrete voi stessi che con il tempo il vostro spazio di tempo aumenterà naturalmente.

https://www.komyoreikiiglesias.it/musica-reiki/

Seguici si Fcabook: https://www.facebook.com/centroreikisardegna/?ref=pages_you_manage