Reiki Originale?

Reiki Originale o non originale? Esistono due rami principali di reiki, quello Occidentale o Western Reiki, e quello Tradizionale Giapponese le cui scuole principali di riferimento sono Komyo Jikiden e Gendai, che oltre al sistema tradizionale fa rifermento all'Osho Neo Reiki. Diciamo che tra questi due sistemi principali, occidentale e tradizionale esistono già delle differenze sostanziali, ed anche se il Western Reiki di base non è tanto differente, nel tempo ha subito tantissime modifiche, tanto da venire snaturato sino a mantenere in comune con l'origine pochissime cose, se non esclusivamente il metodo di trattamento. Quindi Reiki, qui in occidente aveva, ed ha spesso tutt'oggi, assunto un immagine di misticismo a cui sono stati aggiunti tanti sapori diversi a seconda della preparazione o conoscenza dell'insegnate "di turno". E tutto questo perché reiki si presta a qualsiasi adattamento ed aggiunta, aldilà che sia buona o cattiva, (non sta a me giudicare,), funziona.. funziona perché comunque fa riferimento alla stessa energia che anche se con modalità diverse si attiva. Però è necessario dire che oltre questi metodi esistono infiniti sistemi che hanno assunto il nome Reiki ma che di reiki non hanno praticamente niente,Reiki Quantico, Reiki Angelico, Reiki Stellare, Reiki Cristico, "Buddha reiki, reiki Saint Germain, Reiki Kuan Yin, Reiki Kuthumi, Reiki Maitreya, ReikiMaria, Reiki Melchizedek, ReikiMerlin- Mosè - San Padre Pio - Sanat Kumara, Reiki Serapis Bey Maestri Ascesi Reiki Ascension Chakra Terapia - Ascension Energy Therapy Ascension Yoga Assemblage Point Therapy Ascension Reiki - Ashta Lakshmi Reiki - Atlantide Healing Technology, Reiki Atlantis Master- Healing System Aura Reiki - Aurora Reiki Authentic Reiki_Avalon Crystal Empowerment ". Questi sono solo alcuni dei tantissimi sistemi che adottano il Termine Reiki e che contribuiscono ad aumentare la confusione nel variegato panorama del reiki mondiale, quindi pur non potendo preservare le persone da questo genere di sistemi che appunto hanno poco o niente a che vedere col sistema "originale"reiki. Dal mio punto di vista è inutile continuare a perdere tempo tra qual'e il sistema originale o non originale, ma infondo si sa, è un attitudine dell'uomo pensare ed illudersi di poter fare meglio degli altri, ma se gli altri sono dei Maestri dovremmo iniziare ad attivare la nostra intelligenza per capire che un sistema, che sia occidentale o tradizionale , ha la sua massima valenza energetica se usato nel suo sistema. Inoltre bisognerebbe chiedersi come mai, associazioni tra le più importanti in italia e nel mondo hanno introdotto il komyo, Gendai e in altri paesi anche il Jikiden, bisogna capire se è un discorso prettamente commerciale o se hanno riscontato maggior efficacia nell'uso delle tecniche che fanno parte del sistema, perché, infondo, bisogna essere chiari, se il sistema adottato in precedenza era sufficiente perché passare o aggiungere qualcosa di superfluo.. inoltre, e qui parlo per esperienza, certi sistemi si limitano alla meditazione guidate, un misto fra training autogeno e viaggi per trovare gli spiriti guida, angeli, bambino interiore ecc.. e queste cose di certo non erano parte del sistema di Usui, quindi e inequivocabile, logico e comprensibile che i sistemi tradizionali, anche se non uguali, hanno adottato delle pratiche molto vicine e in alcuni casi uguali a quelle della Usui Reiki Ryoho Gakkai che comunque adotta un metodo che in un contesto come il nostro non sarebbe praticabile, quindi è normale che ci siamo stati degli adattamenti per renderlo praticabile da tutti. Per quanto ne so nell'Usui Reiki Ryoho Gakkai, associazione di cui Usui Sensei fu il promotore e primo presidente, non tengono corsi, ma semplicemente praticano Reiki sotto la guida di uno *Shihan* o un *Dai Shian*. (*Isegnate e *Grande Insegnante ). Quindi per concludere esprimerò quali, secondo la mia esperienza, sono i contenuti che un sistema reiki dovrebbe avere per essere considerato tale: 1) Reiju ( armonizzazioni ) nei corsi e negli incontri 2). Tecniche di meditazione 3). Principi spirituali 4) Simboli e mantra. 5 ). diverse modalità di Trattamento a se stessi e agli altri, 6) Dovrebbe avere Mikao Usui come capostipite della discendenza "energetica o spirituale". Reiki tra qualche anno diventerà una disciplina centenaria e tutto quello che possiamo fare per il suo fondatore e tutti quelli che hanno contribuito alla diffusione è semplicemente onorarla, ed onorare l'esempio e gli sforzi dei maestri internazionali che da qualche tempo, ci stanno dando una grande lezione di unità. Carlo Planta. ( Reiki è come un onda, si adatta alla riva per ricompattarla e rigenerarla. Una volta che l’onda si ritira è come se l’arenile ringiovanisse, ma l’arenile è sempre lo stesso ) C.P

Lascia un commento